Home > Argomenti vari > Chimica e Fisica elementari

Chimica e Fisica elementari

12 Gennaio 2018

Quando la incontro mi si asciuga la bocca e mi si attorciglia la lingua, le mie sinapsi partono impazzite come in un cortocircuito epocale, il cuore inizia a fare capriole ed aumenta i suoi battiti, lo sento come se nel mio petto si stesse verificando un terremoto sussultorio di magnitudo oltre ogni scala, lei è esplosiva come il sodio metallico gettato in una pozzanghera di acqua, crea una serie di onde centrifughe che mi conducono lontano da ogni realtà, il tempo sembra fermarsi, poi si dilata, la sensazione è quella di essere risucchiato verso un profondissimo buco nero senza alcuna voglia di resistervi, e chi potrebbe resisterle?
Il mio sorriso si allarga a dismisura come quello dei bambini sul Brucomela, vorrei accarezzarla sicuro che lei sia una di quelle rose speciali senza nemmeno una spina, vorrei riuscire a farla uscire dal suo guscio e portarla in giro verso l’ovunque, senza una méta precisa, certo che con lei per mano starei bene in ogni dove, quando la guardo è come camminassi in un mondo fatato, o che sensazioni mi provochi bambina?

Categorie:Argomenti vari Tag:
I commenti sono chiusi.