Archivio

Archivio 5 Febbraio 2018

Rotolo

5 Febbraio 2018 Commenti chiusi

Il fine settimana era partito con la pizzata per il Fantacalcio, è continuato con una cena a base di cinghiale, oggi pranzo di fritto (coniglio, pollo, carciofi, cipolle, patate), se ci aggiungiamo tutto l’ottimo vinello, le grappe, i dolci, riesco a capire come mai il mio fegato protesti, ma ne è valsa davvero la pena, la pizzata è passata veloce tra battute, scherzi e casini vari, mettere a tavola un’orda di trentacinque/cinquantenni in libera uscita da mogli e figli (io unico single), è come cercare di trasportare fiale ni nitroglicerina sulle montagne russe…
La cena di cinghiale con Rosella è stata più tranquilla, rilassata, ci siamo comportati bene facendo lo slalom tra i crostini , le pappardelle, lo spezzatino, il sorbetto al limone, e la torta sette veli che aveva portato lei, se poi si annaffia il tutto con vini decenti, allora il gioco è fatto, è stata una cena di commiato, lei martedì partirà per Berlino, il lavoro la chiama, chissà per quanto non ci rivedremo..
A pranzo volevo marcare visita, poi però se lo avessi fatto avrei dovuto sorbirmi mamma che voleva sapere cosa avessi, sarebbe piombata a casa mia, e addio poi al pomeriggio di camminata e relax sul divano, così ho fatto come un novello Lazzaro, mi sono alzato, ho camminato fino alla doccia, mi sono dato una svegliata, Totò tagliava i carciofi e controllava mia madre friggere, era tutto una risata guardare quei due, Lui servile, mia madre a comandarlo a bacchetta, con molta probabilità in settimana nuova partiranno per la Sardegna, sono proprio la fine del mondo da guardare, unica nota stonata, è l’ormai cronica domanda sul se quest’estate andrò a trovarli alla Maddalena, io che non so nemmeno cosa farò domattina, e che devo ancora decidere a proposito del lavoro….
La passeggiata è stata breve e faticosa, troppa roba da digerire, ansimavo come un opossum in calore, boccheggiavo come una carpa e muovevo i passi come un bradipo, se voglio andare con Massi al “Bolgherium” dovrò darmi una mossa, mancano poco più di due mesi, ed anche per la camminata non competitiva sarà dura, suvvia, una cosa per volta…Prima so che dovrei farne un’altra anche se ormai credo sarebbe tutto inutile, vedremo se il divano porterà consiglio!!

Categorie:Argomenti vari Tag: